giovedì 1 giugno 2017

“Cercasi ingegnere che conosca due lingue: compenso 600 euro al mese”

lastampa.it
federico callegaro

L’annuncio che ha scatenato le polemiche sta facendo il giro sulle bacheche di Facebook



Cercasi laureato in ingegneria civile con pieni voti, con un’ottima conoscenza del tedesco, una buona conoscenza dell’inglese, un’esperienza di Erasmus alle spalle e disponibile a spostarsi per lavoro in Italia o all’’estero. Compenso mensile? 600 euro e un buono pasto al giorno.

LE POLEMICHE
È questo l’annuncio di lavoro comparso su un volantino che da questa mattina sta facendo il giro su molte bacheche Facebook. Promotori della ricerca sarebbero gli addetti al personale di Gruppo Dimensione di Grugliasco, «general contractor specializzato nel settore dei servizi». In rete, intanto, sono scoppiate le polemiche: «Ho mandato una mail al loro ufficio per spiegare che all’estero, per quelle mansioni, pagano almeno il doppio», afferma una ragazza. «L’annuncio non è nostro perché noi non facciamo annunci su cartaceo e stiamo cercando di capire come ci sia finito - spiegano dalla società - Cerchiamo un ingegnere con quelle caratteristiche ma solo per uno stage post-laurea».
Anche la vice presidente del gruppo, Marie Chantal Manenc, spiega che il lavoro era da stagista. Però sul sito del Comune di Torino, nella sezione InformaLavoro, gli annunci della ditta sono riportati senza nessun accenno al fatto che i 600 euro fossero da ritenersi compenso per uno stage.

IL BLOG DI GRILLO
Dalla ditta, intanto, fanno sapere di essere sommersi da chiamate che chiedono spiegazioni da questa mattina. Il post è stato ripreso dal blog di Beppe Grillo.