mercoledì 21 giugno 2017

Cane spinto giù dall'auto in autostrada viene salvato dai testimoni del gesto crudele

lastampa.it
noemi penna



Kiwi è stato abbandonato vicino all'imbocco dell'autostrada a Burton, in Inghilterra. Forse sarebbe meglio dire scaricato visto che è stato spinto fuori da una macchina che ha inchiodato pensando di aver trovato il posto giusto ed è ripartita sgommando, lasciandolo spaventato e disorientato al ciglio della strada lo scorso primo giugno.



Per fortuna a vedere tutta la scena sono stati dei volontari del Hillfield Animal Home, che in quel momento si trovavano proprio sul luogo dell'abbandono. E se così non fosse stato, «la sua storia sarebbe stata molto diversa. Il povero cane avrebbe potuto facilmente imboccare la corsia dell'autostrada che si trova proprio lì affianco e andare incontro alla sua morte».



Il loro intervento immediato è stata una vera manna dal cielo. Ma l'esperienza è stata comunque molto drammatica per Kiwi, che si è visto lasciare in mezzo ad un strada da quello che credeva essere il suo miglior amico. «Come si può far questo ad un cane? Kiwi sarebbe potuto morire e avrebbe anche potuto causare un incidente autostradale. Siamo consapevoli che i cani sono una grande responsabilità e che alcune persone semplicemente non possono farvi fronte. Ma ci sono ben altri modi per "sbarazzarsi" di un animale domestico», ricorda il personale del canile inglese.



Kiwi non aveva il collare e neanche il microchip: i veterinari lo hanno trovato sottopeso e sporco, ipotizzando che potesse avere circa un anno. Il trauma lo ha fatto diventare ansioso, ma è molto dolce. E ora che si è rimesso in forze, è alla ricerca di una casa e di una famiglia amorevole. Umana, se possibile.