sabato 8 aprile 2017

Twitter ritira la causa, il governo Usa rinuncia a chiedere i dati di un utente

lastampa.it



Twitter ha annunciato di aver ritirato la causa contro il dipartimento per la Sicurezza interna degli Stati Uniti. Il gruppo infatti ha scelto di fare un passo indietro dopo che il governo ha comunicato di aver a sua volta ritirato la richiesta fatta a Twitter di rivelare l’identità dietro a un profilo.
Il 14 marzo Washington aveva chiesto all’azienda di consegnare i dati dell’utente del profilo @ALT_USCIS, da cui vengono attaccate le politiche sull’immigrazione del presidente Donald Trump. Twitter aveva definito la mossa come un attacco illegale alla libertà di parola garantita dalla costituzione americana. 

@ALT_USCIS ha fatto all’incirca 9.000 tweet da quando Trump si è insediato alla Casa Bianca e secondo il dipartimento della Sicurezza interna il profilo sarebbe gestito da almeno un impiegato di un ufficio federale americano che si occupa di immigrazione.