mercoledì 26 aprile 2017

Muore l’albero più vecchio degli Usa Il New Jersey dice addio alla sua quercia di 600 anni

corriere.it

Prima ha dato segni di cedimento poi ha smesso di mettere foglie ed è stata dichiarata morta. Operazioni di rimozione seguite da tanti cittadini e curiosi legati alla pianta

I lavori di rimozione dell’albero

Per 600 anni ha fatto ombra sul cimitero di una chiesa nel New Jersey. Negli ultimi tempi, però, non ha messo più le foglie e ha mostrato segni di cedimento. Poi, alla fine, è stato dichiarato definitivamente morto. È la storia dell’albero più vecchio degli Usa, la grande quercia della Basking Ridge Presbyterian Church, nella cittadina di Bernards. La pianta ha iniziato il suo ultimo viaggio dopo che gli operai hanno iniziato lunedì a rimuoverlo.
Un punto di riferimento per la comunità
I lavori sono cominciati sotto gli occhi dei cittadini e di numerosi curiosi giunti anche dalla vicina New York, dovrebbero concludersi domani. L’albero, alto 3 metri e 48 centimetri, con una circonferenza di 5,48 metri e con rami lunghi fino a oltre 4 metri e mezzo, era considerato un punto di riferimento per la comunità locale. Agli abitanti rimane però una consolazione: un’altra quercia, nata da una ghianda del vecchio albero, è stata già piantata. Un modo per continuarne l’eredità.

25 aprile 2017 (modifica il 25 aprile 2017 | 12:35)