sabato 15 aprile 2017

Ecco perchè gli analfabeti funzionali ci condanneranno alla fine del mondo

lastampa.it
Di Gianluca Nicoletti

Cattura

Il fisico Stephen Hawking ogni tanto pronuncia profezie catastrofiche sulla fine imminente dell’ umanità, per l’illustre scienziato abbiamo tutto sommato ancora un migliaio di anni di autonomia poi ci auto annienteremo. Tra le tante ragioni del suicidio globale ci sarebbe l’incapacità umana di gestire la propria aggressività, unita alla velocità straordinaria con cui evolve anche la nostra tecnologia. In sintesi restiamo sempre delle bestie primitive nell’ anima solo che da quando ci prendiamo a sassate a quando abbiamo a disposizione armi potentissime ci possiamo solo fare molto più male. Questa è una teoria sicuramente, ma per avere qualche avvisaglia del fenomeno è consigliabile fare un giro nei gruppi Facebook che raccolgono le migliori perle degli analfabeti funzionali.

È straordinario osservare quanto la più radicale incapacità di comprendere ogni ragionamento minimamente complesso affiori in maniera impressionante, come l’idolatria residua nell’immaginario collettivo ancora sia capace di auto caricarsi di aggressività inaudita, solo nel condividere folli paure collettive per complotti a base di scie chimiche, rettiliani, piantatori di palme, attentatori di leggi naturali. Viene da pensare che se dovesse mai scoppiare una guerra civile di portata mondiale, sarebbe molto probabilmente per la scesa in campo dei combattenti in nome della fede per il grande analfabeta funzionale.