mercoledì 29 marzo 2017

La nuova sterlina a dodici lati: sarà la moneta più sicura del mondo

corriere.it
di Paolo Virtuani

Dal 28 marzo nelle tasche dei cittadini britannici. Ha sofisticati sistemi per rendere difficile la contraffazione. Sostituirà la moneta tonda da 1 sterlina, di cui il 3% degli esemplari in circolazione si ritiene falso

Dodici lati

Da martedì 28 marzo è disponibile la nuova moneta da 1 sterlina. La particolarità è che, a differenza di quella che andrà a sostituire, non è rotonda ma dodecagonale, ossia ha dodici lati.

Tre pence

La forma richiama la moneta da 3 pence lanciata nel 1937 che all’epoca lasciò molto perplessi i cittadini britannici. Infatti venne pochissimo usata fino agli anni della seconda guerra mondiale quando, un po’ per la scarsità delle monete in bronzo da 1 penny e un po’ perché si riconosceva anche al tatto nel buio dei rifugi antiaerei, divenne popolare. La threepenny (così venne soprannominata) rimase popolare fino al 1971 quando venne ritirata dalla Zecca reale nel periodo in cui entrò in uso il nuovo sistema monetario decimale.


Più sottile

La nuova moneta è più sottile (2,8 millimetri contro 3,15) e meno pesante (8,75 grammi contro 9,5). Sarà però più grande: il diametro è di 23,43 millimetri contro i 22,50 di quella vecchia. Al momento quella nuova però non è utilizzabile negli apparecchi in cui si può pagare con le monete perché non ancora adeguati ad accogliere una moneta dodecagonale.


La più sicura

Secondo la Zecca reale sarà la moneta più sicura al mondo grazie a un complicato sistema di ologrammi che a seconda dell’angolazione modificano la forma della £ (simbolo della sterlina) nel numero 1. Inoltre sono presenti altri sistemi di sicurezza realizzati all’interno della moneta che non sono stati divulgati


Non sempre è un successo

Introdurre una moneta nuova non sempre è un successo. La gente si abitua alle monete (e alle banconote) e occorre un po’ di tempo prima che quelle nuove vengano accettate. Per esempio il doppio fiorino (quattro scellini) del 1887 con l’immagine della regina Vittoria non piaceva proprio a nessuno. Tanto che dopo appena quattro anni venne ritirato dalla circolazione.



È tutta in oro zecchino e pesa 100 chili, il valore nominale è di 1 milione di dollari canadesi, quello reale di 3,7 milioni di euro. La «monetona», chiamata la Grande foglia d’acero, è stata rubata il 27 marzo dal Museo di Berlino. Era stata data in prestito dal 2010 da una collezione privata, è spessa tre centimetri e ha un diametro di 53 centimetri.

La moneta che piace (ai ladri)

È tutta in oro zecchino e pesa 100 chili, il valore nominale è di 1 milione di dollari canadesi, quello reale di 3,7 milioni di euro. La «monetona», chiamata la Grande foglia d’acero, è stata rubata il 27 marzo dal Museo di Berlino. Era stata data in prestito dal 2010 da una collezione privata, è spessa tre centimetri e ha un diametro di 53 centimetri.

(Ap)
(Ap)



prev
next