lunedì 6 febbraio 2017

Un cane rovista nell’immondizia per salvare un cucciolo abbandonato

La Stampa
fulvio cerutti



Un poliziotto di Novo Horizonte, in Brasile, stava correndo fuori di casa per fare una commissione quando ha visto la cagnolina di un vicino di casa che stava rovistando tra i sacchetti dell’immondizia accumulati per strada.



Subito non ha dato importanza a quel comportamento, ma quando è tornato a casa ha visto lo stesso cane che però stavolta aveva qualcosa in bocca: la quattrozampe aveva recuperato un cucciolo che era stato abbandonato nella spazzatura e lasciato lì a morire.



Quando il poliziotto ha preso in mano il piccolo, lei ha iniziato a piagnucolare come se volesse prendersi cura di lui. Così l’agente glielo ha ridato e ha chiamato un volontario di un’associazione animalista locale. 



In quel momento la cagnolina buona samaritana non aveva la possibilità di produrre latte così il volontario ha lanciato un appello su Facebook chiedendo se qualcuno avesse un cane in condizione di allattare. E in poche ore è stato trovata una nuova madre adottiva. Una storia a lieto fine nonostante la crudeltà di chi ha lasciato quel piccolo essere vivente e indifeso al suo triste destino.