domenica 12 febbraio 2017

A New York c’è un cane pronto a dispensare abbracci a chiunque ne abbia bisogno

La Stampa
cristina insalaco



L’hanno soprannominata «il cane degli abbracci». Louboutina, detta Loubie, è una Golden Retriever di cinque anni che a New York è diventata famosa per il suo desiderio di dispensare affetto e abbracci a chiunque ne abbia bisogno. Non esiste nessun comando per fare in modo che Loubie salti sulle ginocchia dei passanti o si avvicini a loro in cerca di una carezza: il quattro zampe lo fa spontaneamente.



Uno dei suoi luoghi preferiti per regalare abbracci è all’angolo tra 5° e la 17° strada di New York: si posiziona lì e lascia che la gente le si avvicini. E i newyorkesi la coccolano, camminano in quella via o deviano il proprio percorso per incontrarla, e soprattutto postano sui social network gli scatti più simpatici della tenera e generosa Golden Retriever. Loubie, insomma, nel quartiere è già diventata una mascotte.



Il suo proprietario si chiama Cesar: «Il mio cane è come predisposto al dispensare affetto: ha iniziato a “dare la zampa” come segno di amicizia quando aveva tre anni e mezzo - racconta Cesar - e poi, naturalmente, ha iniziato a utilizzare gli abbracci». Aggiunge: «Le voglio moltissimo bene. Oltre a migliorare la mia vita, con la sua presenza aggiusta le giornate a tantissimi newyorkesi. E’ un cane davvero speciale». A volte qualche passante si è anche commosso nell’averla incontrata, «Per questo con l’arrivo dell’estate voglio portarla con me anche in altre città».