giovedì 5 gennaio 2017

“Paura di scivolare sul ghiaccio? Fate come i pinguini”

La Stampa
letizia tortello

I traumatologi tedeschi lanciano, con tanto di volantino, un avvertimento ai cittadini: imitate gli animali per non rompervi una gamba sui marciapiedi gelati



Il trucco per non cadere sul ghiaccio e correre il serio rischio di spaccarsi una gamba? Immaginate di essere un pinguino. Sì, un pinguino, e camminate come lui. Le temperature scendono, l’inverno si fa sentire sui parabrezza delle auto e sui marciapiedi delle strade, che gelano, minacciando chi passeggia. Il consiglio per tornare a casa sani e salvi, sfruttando la sapiente tecnica di deambulazione degli animali, arriva dalla Germania, da una fonte autorevole: l’associazione tedesca degli ortopedici e dei chirurghi specializzati in traumatologia.

Sul sito dell’associazione, i medici spiegano che camminare come i pinguini, tenendo il baricentro avanti, di conseguenza inclinando leggermente il dorso, permette di tenere il peso sempre sulla gamba anteriore.



(Il volantino dell’Associazione degli ortopedici e traumatologi tedeschi mostra la marcia del pinguino, sicura per camminare sul ghiaccio)

Se il centro di gravità del corpo sta in avanti, diversamente da come fa l’uomo normalmente, che distribuisce il peso equamente spostandolo sulle due gambe, permette di non perdere l’equilibrio, in caso di un tentato scivolone. Il problema dei marciapiedi ghiacciati è diffuso in Germania, dove le amministrazioni non si curano troppo di cospargere le strade di sale. A partire da Berlino: in passato, le autorità municipali della capitale tedesca sono state criticate per la loro incapacità di ripulire i marciapiedi della città nei giorni delle gelate, nonostante gli avvertimenti dei meteorologi. Nel 2014, proprio per questo motivo, i servizi di soccorso della capitale tedesca avevano ricevuto più di 750 chiamate di emergenza e i pronto soccorso della città sono stati invasi da casi di fratture ossee. A Berlino sabato è attesa una grande gelata, con temperature sotto i 10 gradi.