venerdì 2 dicembre 2016

Svezia, trasloco da record: un camion speciale Scania sposta un intero paese

La Stampa
mattia eccheli (nexta)

Malmberget è nata intorno a una miniera di ferro. Ora, per sfruttare ulteriormente il filone, deve spostarsi

Centoquarantaquattro ruote per un intero paese. Le ruote sono quelle di un rimorchio da 600 tonnellate di portata, ovvero 36 per ciascuno dei 18 assi, trascinato da un trattore Scania appositamente allestito. L’abitato è quello di Malmberget , uno storico centro minerario della Lapponia svedese, 5.600 abitanti, 700 chilometri a sud di Capo Nord e oltre mille a nord est della capitale Stoccolma. Il colosso estrattivo pubblico LKAB ha ottenuto l’autorizzazione per estendere lo sfruttamento del filone ferroso che si trova nei pressi dell’abitato il cui destino è legato a filo doppio a quello della miniera, ma ha dovuto impegnarsi nel tutelare almeno gli edifici più importanti.




Con la collaborazione della Mammoet, società dei paesi bassi specializzata nei trasporti particolarmente eccezionali, e dell’impresa di costruzioni NYAB, ha organizzato un piano per il “trasloco” di 30 edifici, fra i quali uno del peso di 230 tonnellate, nel vicino paese di Koskullskulle. La grandiosa operazione, cominciata lo scorso ottobre con lo spostamento dei primi 14 prefabbricati e destinata a terminare nel 2017, è stata avallata dalle autorità del comune di Gällivare (cui Malmberget fa capo), che ha preteso il “salvataggio” almeno delle costruzioni principali e storiche, alcune vecchie di oltre un secolo.



Scania ha “schierato” diversi autocarri, fra i quali una motrice Serie R alimentata da un motore V8 da 620 cavalli equipaggiata con un cambio automatico Allison e allestita per il delicatissimo trasloco. Le strutture sono state sollevate dalle loro fondamenta e caricate sul rimorchio, prestando un’attenzione maniacale al bilanciamento ed al fissaggio dell’insolito carico. L’autotreno in formato maxi dispone di un secondo autocarro (al posteriore) per supportare sia le fasi di spinta sia quelle di frenata. Inoltre, un generatore piazzato sul retro dell’autocarro Scania alimenta il sistema idraulico e sterzante del rimorchio da 63 tonnellate di peso. Dall’estremità anteriore del rimorchio, un tecnico gestisce i due sistemi durante il trasporto. Quando il trasloco sarà completato, l’abitato di Malmberget sparirà dalle carte geografiche.