sabato 31 dicembre 2016

"Sei amico dei migranti": bruciata la porta al presidente dell'Anpi

Marta Proietti - Ven, 30/12/2016 - 16:04

Marco Bozzo Rolando, impegnato da anni nell'accoglienza dei migranti e in iniziative destinate al loro sostegno, è già stato vittima di atti intimidatori in passato



Ennesimo episodio intimidatorio ai danni di Marco Bozzo Rolando, esponente valsesiano dell'Anpi (presidente della sezione di Quarona) e colpevole di essere "amico dei migranti".
A riferirlo è la Cgil Vercelli Valsesia.

Si legge nella nota che, nei giorni scorsi, l'abitazione di Bozzo Rolando è stata colpita da un atto vandalico da parte di soggetti "ignoti", che hanno dato fuoco alla porta della sua casa. Dopo quest'ultimo gesto intimidatorio ai danni di Bozzo Rolando, impegnato da anni nell'accoglienza dei migranti e in iniziative destinate al loro sostegno, la Cgil chiede con forza alla Questura di fare chiarezza al più presto su questi episodi non più tollerabili.

"Così come auspichiamo che tutti i primi cittadini e agli abitanti della Valsesia medaglia d'oro della Resistenza, esprimano la propria solidarietà a una delle persone più altruiste e disponibili che la Valsesia abbia in questo momento. A Marco Bozzo Rolando, la solidarietà di tutta la Cgil e il nostro più forte e caloroso abbraccio", si legge nella nota firmata da Vittorio Gamba, segretario generale della Cgil Vercelli Valsesia.