venerdì 14 ottobre 2016

Pacco accettato senza riserva: impossibile rivalersi sul venditore

repubblica.it

rispondono gli avv. Armandola, Marzano e De Renzis

Ho comprato online una TV 48 pollici. É stata consegnata dal corriere direttamente al portiere, senza prima contattarmi direttamente. Quando sono sceso a prenderlo e portato in casa, ho tolto il cellophane nero che l'avvolgeva, il cartone era danneggiato e, aprendo ho visto che lo schermo era scheggiato nella parte centrale in alto e aveva diversi graffi. 

Sia il venditore che la ditta consegnataria declinano ogni responsabilità adducendo che il pacco è stato accettato senza la dicitura "con riserva" e pertanto non ho alcun diritto a sostituzione o risarcimento e/o quant'altro. Come posso far valere le mie ragioni, visto che non ho avuto la possibilità di verificare l'oggetto alla consegna? Esistono  norme di consumo che regolano questo tipo di acquisti? Grazie per quanto potete rispondermi. 
 
Cordiali saluti.
Lamberto Saltari 



La fattispecie in esame rappresenta una situazione che si verifica spesso per la quale non sono previste particolari tutele per il consumatore. Accettare un pacco, - anche se lo fa un un terzo (ad esempio il portiere) – comporta sia per il trasportatore che per il produttore l’esonero da responsabilità per i danni evidenti, e non occulti, riscontati una volta aperto il pacco.

Al momento della consegna dunque il pacco va accettato con riserva, in modo tale che si possa poi contestare al venditore gli eventuali vizi.