venerdì 14 ottobre 2016

Anas, Case cantoniere: più tempo per presentare le offerte

repubblica.it

Il bando di gara è stato prorogato fino a 15 novembre per "favorire la massima partecipazione". Saranno assegnate in locazione per dieci anni, 30 case: a carico dell'Anas i costi di ristrutturazione

Anas, Case cantoniere: più tempo per presentare le offerte

La nuova vita delle case cantoniere piace a imprenditori e turisti. E proprio per questo l'Anas ha deciso di prorogare il termine di presentazione delle offerte dal 31 ottobre al 15 novembre 2016. La decisione è arrivata con lo scopo di "favorire la massima partecipazione alla gara alla luce anche delle numerose richieste pervenute e tenuto conto dell'innovatività dell'iniziativa".

La ristrutturazione dell'immobile sarà a carico di Anas mentre il concessionario avrà il compito di sviluppare le attività imprenditoriali in coerenza con le linee guida del bando, garantendo i servizi di base definiti: pernottamento, bar e ristoro, free Wi-Fi, postazioni di ricarica per i veicoli elettrici e info point di informazione turistica. Un'idea per mettere fine a quel buco nero lungo le strade statali senza bar, alberghi e punti di informazione turistica. Un progetto per rendere più facile la vita degli automobilisti fuori dalla autostrade e - soprattutto - per far rivivere le case cantoniere nate nel 1830.

Il bando per la Concessione della gestione e valorizzazione degli immobili, era stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 15 luglio frutto della collaborazione tra Anas, Ministero per i Beni Culturali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Agenzia del Demanio con lo scopo di aumentare i servizi al cliente stradale, sviluppando un brand associabile a concetti di autenticità, genuinità e legame con il territorio, con grande attenzione alla sostenibilità ambientale, all'efficienza energetica, alla sicurezza e all'innovazione tecnologica delle infrastrutture.

Dopo la firma, a inizio anno, del protocollo dell'intesa tra i ministeri e il Demanio, a novembre si passerà alla fase operativa. Entro il 15 del mese prossimo dovranno pervenire le offerte: sulla base del prezzo di affitto più conveniente per lo Stato (il più alto quindi, si va da 1.500 a 1.800 euro al mese) e sulla base del punteggio assegnato per la qualità della poposta le case Anas verranno quindi assegnate per un periodo di 10 anni dopo di che saranno rimesse in gara.

Le prime 30 case oggetto di riqualificazione si trovano in Valle d'Aosta, Piemonte, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Puglia. La ristrutturazione dell'immobile sarà a carico di Anas che investe poco meno di 8 milioni di euro in tre anni mentre il concessionario avrà il compito di sviluppare le attività imprenditoriali in coerenza con le linee guida del bando: la gara è rivolta a start-up, singoli imprenditori, consorzi, aziende, associazioni, cooperative. Ai fini dell'aggiudicazione conterà la capacità di sviluppare un progetto "economicamente sostenibile e coerente".

Ecco la lista completa dei comuni dove sono state individuate le prime 30 case cantoniere:

VAL D'AOSTA
Saint-Rhemy-En-Bosses, Casa Cantoniera S.S. 27 "del Gran San Bernardo" al km 30+500
Verres, Casa Cantoniera S.S. 26 "della Val d'Aosta" al km 63+100 
Prè Saint Didier, Casa Cantoniera S.S. 26 "della Val d'Aosta" km 133+370
La Thuile, Casa Cantoniera S.S. 26 "della Val d'Aosta" km 151+250
La Thuile, Casa Cantoniera S.S. 26 "della Val d'Aosta" km 153+400

PUGLIA
Bari, Casa Cantoniera Torre a Mare, S.S. 16 "Adriatica" al km 815+500
Altamura, Casa Cantoniera Sabini, S.S. 96 "Barese" al km 75+053

EMILIA ROMAGNA
Berceto, Casa Cantoniera Ripasanta, S.S. 62 "della Cisa" al km 66+045
Berceto, Casa Cantoniera Monte Marino, S.S. 62 "della Cisa" al km 68+264
Fornovo di Taro, Casa Cantoniera, S.S. 62 "della Cisa" al km 93+799

TOSCANA
San Vincenzo, Casa Cantoniera Santa Costanza, S.S. 1 "Aurelia" al km 254+150
Castagneto Carducci, Casa Cantoniera Accatapane, S.S. 1 "Aurelia" al km 261+965 
Castagneto Carducci, Casa Cantoniera Bolgheri, S.S. 1 "Aurelia" al km 270+358
Rapolano Terme, Casa Cantoniera Colonna del Grillo, S.S.73 "Senese-Aretina" al km 107+000

LOMBARDIA
Dervio, Casa Cantoniera, S.S. 36 "del lago di Como e dello Spluga" al km 82+848 
Campodolcino, Casa Cantoniera, S.S. 36 "del lago di Como e dello Spluga" al km 131+916
Spinone al Lago, Casa Cantoniera, S.S. 42 "del Tonale e della Mendola" al km 46+050 
Ponte di Legno, Casa Cantoniera, S.S. 42 "del Tonale e della Mendola" al km 145+810
Salò, Casa Cantoniera, S.S. 45 bis "Gardesana Occidentale" al km 69+470
Toscolano-Maderno, Casa Cantoniera, S.S. 45 bis "Gardesana Occidentale" al km 77+178 
Limone sul Garda, Casa Cantoniera, S.S. 45 bis "Gardesana Occidentale" al km 102+121

LAZIO
Cisterna di Latina, Casa Cantoniera, S.S. 7 "Appia" al km 52+067
Terracina, Casa Cantoniera Acqua Santa, S.S. 7 "Appia" al km 104+052

PIEMONTE
Exilles, Casa Cantoniera, S.S. 24 "del Monginevro" al km 66+890
Claviere, Casa Cantoniera, S.S. 24 "del Monginevro" al km 95+720

VENETO
Cortina d'Ampezzo, Casa Cantoniera Acquabona, S.S. 51 "dell'Alemagna" al km 98+750 
Cortina d'Ampezzo, Casa Cantoniera Bigontina, S.S. 51 "dell'Alemagna" al km 102+710
Cortina d'Ampezzo, Casa Cantoniera Fiames, S.S. 51 "dell'Alemagna" al km 107+980
Cortina d'Ampezzo, Casa Cantoniera Cimabanche, S.S. 51 "dell'Alemagna" al km 118+200
Cortina d'Ampezzo, Casa Cantoniera Podestagno, S.S. 51 "dell'Alemagna" al km 112+000
Le prime case oggetto di riqualificazione si trovano in Valle d'Aosta, Piemonte, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Puglia.