venerdì 15 aprile 2011

Salumi e latticini scaduti e con i vermi In manette un salumiere di Bacoli

Corriere del Mezzogiorno

L'uomo vendeva beni alimentari avariati da anni: taroccava la data di scadenza. Negozio sequestrato



NAPOLI - Panini con salumi «d'annata» in una salumeria di Bacoli. Serviva un prosciutto del 2001? Un pacco di pasta con scadenza 1999? Una confezione di biscotti in avaria da almeno 5 anni? No problem; nel negozio in provincia di Napoli si trovava di tutto: dalla pasta con parassiti e vermi ai salumi e latticini putrefatti, passando per le olive ammuffite. Il «segreto» del rivenditore era cambiare data di scadenza ai prodotti e continuare a venderli come niente fosse.

Un «escamotage» durato fino a quando i militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli sono entrati nel suo negozio per un controllo di routine e hanno scoperto in un magazzino attiguo alla salumeria due quintali di merce pronta per essere riconfezionata e reimmessa in commercio.

L’uomo, un 53enne del posto, incurante dei danni alla salute pubblica derivante dalla sua condotta, è stato arrestato e il suo negozio sequestrato. Le fiamme gialle con l’ausilio dei medici dell’Asl hanno accertato inoltre che l’attività di vendita dei prodotti alimentari veniva svolta in pessime condizioni igienico-sanitarie: banconi sudici e arrugginiti, frigoriferi mal funzionanti.


Fr. Par.
15 aprile 2011